Pages

martedì 3 marzo 2009

Ho fatto un sogno...

...mi rubavano una bicicletta. Una di quelle vecchie, un po' sfigate Grazielle. Troppo piccola. Eppure me la rubavano. Mi trovano sul lungo Po, ma sembrava anche l'ingresso della Tesoriera (tutto a Torino) e la lasciavo lì, per incontrare delle persone in un meeting (ora nel meeting c'era anche Al Gore....!), convinta che fosse troppo sfigata per interessare qualcuno. Ed invece rubavano proprio lei, tra tutte quelle che c'erano, più belle e nuove...
Allora, sto impazzendo???
Io credo di sì...una volta facevo sempre sogni fantascientifici, ora vado sul politico?

P.S. Io non vado mai in giro in bici, ovviamente...

8 commenti:

Chiara ha detto...

Io non mi ricordo mai cosa sogno.
Però vado in bici!
Quando c'è bello per andare in centro, ora solo in palestra a fare spinning!
:D

vetsera ha detto...

Non hai idea di cosa potrebbe significare? Non so...tipo una vincita al superenalotto, o simili? Freud cosa ne direbbe???

katiu ha detto...

mmmmmmmm che io sappia la bicicletta è sinonimo di autonomia ed equilibrio ...
Che ti abbiano rubato questi inconsciamente?

vetsera ha detto...

mmm...inquietante, ma grazie della traduzione onirica...

[Daniele&Martina] ha detto...

[Io sogno un casino.. sono tutti sogna fantascientifici in cui il mio vero io si rivela... ahahaha...picchio tutte le gallinelle che ci provano con daniele.. ahaha... mentre lui non ricorda mai i sogni. Ma di che colore era la bici???
:D... ]

vetsera ha detto...

Gialla, se non ricordo male...la cosa strana è che c'è stato un periodo in cui non ricordavo assolutamente i sogni, mentre da quando sto con il mio ragazzo ho più memoria...che stranezza...e il più delle volte mi tocca salvare il mondo o la nostra base sulla Luna...

Squilibrato ha detto...

Io non sogno mai! Ma se l'interpretazione onirica di Chiara è corretta.... benvenuta! :)

vetsera ha detto...

Grazie...